XXVII CONCORSO PIANISTICO ROMA – Aricolo Corriere della sera 27 luglio 2017

XXVII CONCORSO PIANISTICO ROMA – Aricolo Corriere della sera 27 luglio 2017

L’Associazione Culturale Fryderyk Chopin in partnership con la Fryderyk Chopin Organizzazioni Musicali e la Fondazione Cuomo, ha annunciato l’avvio della XXVII edizione del Concorso Pianistico I nternazionale che si svolgerà a Roma dal 24 novembre al 4 dicembre 2017.

II Concorso è promosso dalla fondatrice e presidente dell’Associazione “Chopin” M O Marcella Crudeli, pianista e concertista di fama mondiale e tra i maggiori interpreti per pianoforte del compositore polacco e costituisce rassegna unica nel suo genere nella Capitale; è patrocinato dalla Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco e dal Gran Priorato di Roma dell’Ordine di Malta, oltre che dalle masSime Istituzioni ed Enti locali. Le selezioni si svolgeranno da venerdì 24 novembre nel Chiostro di San Giovanni Battista dei Genovesi fino alla finale, a ingresso libero, di lunedì 4 dicembre, alle ore 20, nel teatro “Quirino-Vittorio Gassman” Nell’occasione saranno premiati i vincitori accompagnati dall’orchestra sinfonica “Nova Amadeus” di S. Sovrani e diretta dal Maestro Nicola H. Samale.

Particolare attenzione, è data ai giovani talenti provenienti dai Paesi dell’Est Europa, con un premio della Fondazione Cuomo, che ha come motto “The Art of Education is Education of the Heart” e che porta avanti un “fil rouge” composto d’arte, solidarietà ed educazione. Il Presidente della Fondazione Maria Elena Cuomo, nella sua recente visita a Roma, ha voluto nuovamente recarsi al Chiostro del ‘400.

E stata visita graditissima, insieme ai suoi collaboratori e a una famiglia proveniente dall’India, dove la Fondazione opera incoraggiando la scolarizzazione con borse di studio per i più meritevoli, costruendo scuole – l’ultima in ordine di tempo con pannelli solari ed ecosostenibile — e dormitori nella regione del Tamil Nadu. Inoltre è stato costruito un ospedale a Dakar, in Senegal, per bambini affetti da cardiopatie. «II Concorso è un’iniziativa cui teniamo in maniera particolare perché premia le eccellenze e valorizza la meritocrazia» ha sottolineato proprio la signora Cuomo nel corso della sua trasferta capitolina. La manifestazione — che finora ha coinvolto oltre 3.500 pianisti in rappresentanza di 76 Paesi provenienti dai 5 continenti — si avvale di una giuria internazionale che nel corso degli anni ne ha accresciuto la reputazione ed il prestigio, attirando partecipanti di alto livello artistico. Il vincitore suonerà in Italia eall’estero in importanti festival. Il Concorso fa parte dell’Alink Argerich Foundation, organizzazione mondiale che include i 130 concorsi pianistici più importanti del pianeta e rappresenta l’Italia nell’ambito dell’InternationaI Federation of Chopin Societies di Varsavia.

II nucleo dell’evento è proprio l’entusiasmo dei musicisti, unito all’amore per la musica del M O Crudeli che così commenta: «Con grande orgoglio e soddisfazione affermo che la manifestazione è diventata una ribalta per molti ragazzi che vi hanno partecipato». «Maria Elena Cuomo – continua la Crudeli – ha contribuito in maniera determinante da sedici anni alla realizzazione del Concorso.

Personalità eclettica, sensibile alla cultura, nelle sue varie espressioni (musica, danza, pittura), cosa molto rara in questi tempi, la Cuomo ha collaborato nel corso degli anni con il suo sostegno, non solo economico ma anche umano, interfac-ciandosi con tanti giovani candidati e musicisti di tutto il mondo».

Molti sono i sostenitori dell’evento. «Un ringraziamento va alla Confraternita di S. Giovanni Battista de’ Genovesi per la sensibilità dimostrata, la disponibilità e l’ospitalità offerta per le selezioni», sostiene il M O Crudeli.

Verranno assegnati: medaglie ai primi tre classificati della Presidenza della Repubblica, del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati e premi offerti da Poste Vita, dall’Ambasciatore della Repubblica di Cina (Taiwan) presso la Santa Sede Matthew S.M. Lee, dalla Ecotec Group nella persona di Aldo Imerito, dal Rotary Club Roma Ovest, dall’Inner Wheel Club-Roma Romae, dall’azienda “Dolceamaro”); un pianoforte a coda “B. Steiner” sarà donato al vincitore del Premio “Chopin” dalla EKO Music Group e dalla Fabbrini Pianoforti.

Si ringraziano i partner ed inoltre: Liliana Gallo Montarsòlo, Liana e Laura Locatelli, Mariella Racchi Trucchi, Adolfo Tagliero, le Famiglie Donzelli e Zampini, Paola e Paolo Spigarelli.

La serata finale sarà presentata dalla giornalista Rai Sonia Sarno, con la regia di Laura Santarelli.

www.fondationcuomomonaco.org